Placido Guimaraes: Arte Multidisciplinare

Placido Guimaraes (b.1951) è un artista della Guinea Equatoriale, il cui lavoro artistico si caratterizza l’utilizzo di tessitura e materiali di scarto, come già molti altri artisti di cui abbiamo trattato.

 

 

Con il suo lavoro, Guimaraes, o Pocho, come si fa chiamare, cerca di riunire la realtà della Guinea Equatoriale in un’unica visione. Così come le sue opere sono formate dall’unione di materiali diversi, principalmente di scarto, così anche il suo Paese è caratterizzato da una vastissima varietà di culture, linguaggi, religioni. Tutto questo dovuto non solo al forte flusso migratorio che lo ha caratterizzato, ma anche ovviamente alla globalizzazione, un altro tema che abbiamo già visto incidere sul lavoro di molti artisti.

 

 

Pocho si occupa di scultura, arte tessile, teatro, cinema. Queste forme artistiche tendono a fondersi nel suo operato. Crea un tappeto, poi magari diventa una scultura, che viene inserita poi in un’installazione, che può diventare sceneggiatura per un’opera teatrale, oppure inserita in un filmato cinematografico.

Vi proponiamo le parole che lui stesso utilizza per descrivere il suo lavoro, utilizzando un linguaggio quasi poetico e dimostrando di avere un’anima d’artista a 360°

 

Placido Guimaraes, Instalation Hombrecillo en la Calle
Placido Guimaraes, Instalation Hombrecillo en la Calle
“Per una migliore comprensione dello sviluppo della mia carriera artistica, dovrei spiegare le misure adottate finora. Con la convinzione che attualmente l’opera d’arte sia formulata in maniera multidisciplinare, ho cercato di integrarne le diverse forme. […] Ho concepito il progetto in parti e l’ho immaginato come un albero radicato nella terra. La terra sarebbe esperienza maturata nel tempo, in diverse sfaccettature artistiche. Gli arazzi sarebbero la prima parte che emerge di un albero, qualcosa come radici: l’acqua. Le sculture sarebbero il tronco: il fuoco. E, infine, le prestazioni sarebbero i rami: l’aria. Solo con la combinazione di queste quattro forme e discipline artistiche, si può raggiungere e creare un’opera più espressiva e solida.”

“Miscele: azioni e riflessioni” (2011) è una mostra che, attraverso la varietà di linguaggi dell’artista, mostra la varietà della cultura della Guinea Equatoriale.

 

Fonti:

Fonti Immagini: